Nuovi incentivi auto elettriche 2022

Sono già trascorsi poco più di due mesi dalla partenza degli incentivi auto 2022 e si sta pensando ad attuare delle modifiche ai bonus, proprio perché i fondi per le auto endometriche sono in stallo e per le elettriche e ibride sono stati utilizzati poco. Il Ministero dello Sviluppo Economico ha pensato di aumentare del 50% il contributo che potrebbe spronare, chi ha un reddito basso, ad acquistare auto non inquinanti. Sarà possibile, infatti, acquistare un’auto elettrica con un contributo che può arrivare fino a 7.500 euro.

Incentivi auto 2022: i fondi stanziati dallo Stato

Con il decreto-legge n. 17/2022, il Governo ha stanziato 700 milioni di euro per il 2022 e 1 miliardo di euro per ognuno degli anni dal 2023 al 2030 per attuare una riconversione ecologica dell’industria automobilistica in previsione del blocco alle vendite delle auto termiche che potrebbe avvenire del 2035. I fondi verranno divisi secondo quanto previsto dal DPCM 6 aprile 2022 in questo modo:

  • acquisto di auto elettriche (fascia 0-20 g/km di CO2) sono riservati 220 milioni di euro nel 2022, 230 milioni nel 2023 e 245 milioni nel 2024;
  • acquisto di auto ibride plug-in (fascia 21-60 g/km di CO2) sono riservati 225 milioni di euro nel 2022, 235 milioni nel 2023 e 245 milioni nel 2024;
  • acquisto di auto termiche (fascia 61-135 g/km di CO2): sono riservati 170 milioni di euro nel 2022, 150 milioni nel 2023 e 120 milioni nel 2024; [FONDI ESAURITI PER IL 2022]
  • acquisto di veicoli commerciali N1 e N2 elettrici sono riservati 10 milioni di euro nel 2022, 15 milioni nel 2023 e 20 milioni nel 2024;
  • acquisto di motocicli e ciclomotori elettrici e ibridi sono riservati 15 milioni di euro per ciascuno degli anni 2022, 2023 e 2024; [FONDI ESAURITI PER IL 2022]
  • acquisto di motocicli e ciclomotori termici: sono riservati 10 milioni di euro nel 2022, 5 milioni nel 2023 e 5 milioni nel 2024. [FONDI ESAURITI PER IL 2022]

Incentivi auto 2022: cosa si può acquistare con gli sconti

Vediamo adesso quali sono le tipologie di autovetture che possono essere acquistare attraverso gli incentivi auto 2022 e gli sconti applicabili. I contributi sono sia per la auto elettriche e ibride ma ne esistono anche per le vetture a benzina e diesel che, però, hanno emissioni limitate di CO2. Questi i contributi per gli anni che vanno dal 2022 al 2024:

  • 5.000 euro con rottamazione e 3.000 euro senza rottamazione per autoveicoli M1 almeno Euro 6 nella fascia di emissioni 0-20 g/km (auto elettriche);
  • 4.000 euro con rottamazione e 2.000 euro senza rottamazione per autoveicoli M1 almeno Euro 6 nella fascia di emissioni 21-60 g/km (auto ibride plug-in);
  • 2.000 euro solo con rottamazione per autoveicoli M1 almeno Euro 6 nella fascia di emissioni 61-135 g/km (auto full/mild hybrid, benzina, diesel, metano, gpl).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *